Il Buongustaio – delizie e sapori

10 Ago Il Buongustaio – delizie e sapori

Como, giugno …Alla ricerca dei volti e dei cibi genuini
A Como, l’amico e artista Gaetano Orazio, ci fa una sorpresa e visita IL BUONGUSTAIO – delizie e sapori.

“In ogni quartiere, almeno fino ai primi anni ottanta, queste botteghe linde e piastrellate provvedevano alla distribuzione del latte, alla vendita del burro, gelati, formaggi freschi, dolciumi vari, e non soltanto a Bra. Il latte veniva distribuito sfuso, e raccolto in bottiglie di vetro che ognuno si portava da casa; il suo profumo intenso dominava questi piccoli negozi, che erano anche, e soprattutto, luoghi di socialità. La latteria offriva infatti una forma di ospitalità molto diversa dal ristorante o dall’osteria, grazie a una dimensione più intima e familiare. La sera specialmente, nei pochi tavolini a disposizione, prendevano posto i soliti avventori, in genere persone anziane o sole che consumavano lì un pasto frugale. Per anni nelle città del Nord questo rito serale è stato un naturale rifugio contro la solitudine e un rimedio all’assenza di una famiglia.

Quella del lattaio, assieme agli altri clienti, era una comunità sicura, ideale per finire la giornata; l’alimentazione era leggera, salutare, quasi materna…” Carlin Petrini

Un grande e umile artista della Brianza, Gaetano Orazio,
ricercatore di sapori, colori, odori della natura, riscopre la bottega di quartiere… A Como, IL BUONGUSTAIO – delizie e sapori, ripropone questi rifugi “alimentari”.
Comunità del cibo, oltre che botteghe sicure, ideali per riscoprire il prodotto della terra.
Con Gaetano Orazio, ci incontriamo all’interno della bottega, e si incomincia una lunga chiaccherata … Alla scoperta dei volti e dei cibi genuini.

Si scoprono produttori e piccoli coltivatori della terra. Carciofi-mammola- cotti e ripieni con mollica di pane, uovo, parmigiano e prezzemolo. Filetto di suino (Sardegna). Prosciutto crudo-30 mesi di stagionatura- (Parma azienda Sant’Ilario). Caciotta all’erba cipollina- latte di pecora e mucca- (Puglia zona Valle d’Itria). Focaccia cipolla e olive, farina di grano duro e olio extravergine di oliva. Salame Mariola (La Mariola, e’ uno dei salami più singolari e difficili da realizzare di tutta la tradizione padana, infatti curiosamente la si realizza sia nella provincia di Parma come in quella di Piacenza, e Mariola è il nome del budello che la protegge, grasso e molto spesso, caratteristica questa, che grazie all’impasto decisamente magro e una stagionatura di almeno 130-150 giorni rende questo salame decisamente unico). Sublime l’angolo della Pasta di Gragnano, e quella del pane pugliese di Laterza, cotto in forno a legna come tradizione vuole…

IL GARGANO… Ai piedi della montagna dell’Arcangelo Michele vi è una pianura che discende dolcemente fino ad affacciarsi sul mare Adriatico. La montagna protegge la pianura dai venti freddi del nord, ricreando un microclima temperato che, in un terreno calcareo che sin dai tempi più remoti ha visto nascere spontaneamente, crescere e proliferare la pianta simbolo del Mediterraneo: l’ulivo.
E’ da questa terra, da questo ulivo che nasce IL BUONGUSTAIO – delizie e sapori, sotto la montagna dell’Arcangelo Michele, Raffaele e Angela si conoscono, crescono insieme e sempre insieme ai loro ulivi decidono di viaggiare per l’Italia, proponendo e riscoprendo volti e cibi genuini della terra…

Seguici su Facebook!